La scelta dell’installatore è tanto importante quanto quella dei componenti dell’impianto stesso

Come scegliere l’installatore giusto?

La scelta dell’installatore per il proprio impianto fotovoltaico è un passo delicato, poiché un impianto che funziona in maniera ottimale nasce da una progettazione precisa e da un’installazione fatta a regola d’arte. La scelta dell’installatore è tanto importante quanto quella dei componenti dell’impianto stesso. Se l’installatore che abbiamo scelto si dimostra infatti poco preparato, pur avendo utilizzato dei materiali di ottima qualità, il risultato finale sarà scadente. Analogamente, se un bravo installatore utilizza dei materiali di scarsa qualità, si otterrà un impianto che non produce quanto ci aspettavamo.

Quali sono quindi le regole generali da seguire per compiere una scelta corretta e oculata dell’installatore fotovoltaico?

L’esperienza dell’installatore

Una prima regola generale è quella di affidarsi ad aziende con una vasta e dimostrata esperienza, che lavorano da diversi anni nel settore e possono provare, dati alla mano, che gli impianti che hanno realizzato funzionano correttamente da tempo e producono l’energia preventivata. Queste aziende possono garantire ovviamente una maggiore dimestichezza con la tecnologia fotovoltaica, e sanno offrire una consulenza mirata, suggerendo la giusta configurazione dell’impianto in base ai consumi elettrici, presenti e futuri e alla dimensione del tetto. Sono anche quelle più capaci di intervenire fin dalla fase di progettazione per evitare possibili malfunzionamenti e massimizzare la produzione solare.

Sopralluogo e progettazione

Per realizzare un preventivo il sopralluogo dell’installatore è importante? sì: il sopralluogo è sempre opportuno perché i tetti sono tutti diversi fra di loro, come anche le coperture al di sotto delle tegole. Non c’è una regola seguita da tutti gli installatori: alcuni operatori propongono un primo preventivo di massima, basandosi sulle bollette fornite dal cliente e sulle fotografie satellitari disponibili online, per poi effettuare un sopralluogo prima di far firmare il contratto al cliente; altri installatori provvedono ad effettuare un sopralluogo prima di redigere un preventivo. La nostra azienda effettua sempre il sopralluogo prima di far firmare il contratto al cliente finale.

Garanzie e assistenza post-vendita

Anche in fatto di garanzie ci possono essere differenze piuttosto marcate tra un installatore e l’altro. La garanzia fornita dall’installatore sui difetti di installazione o di progettazione ha durata di due anni. Nel corso di questa garanzia, è l’installatore stesso a rispondere e a doversi occupare della sostituzione o riparazione degli eventuali componenti difettosi. Ci sono installatori che offrono anche una garanzia sulla produzione effettiva dell’impianto: quando si confrontano i preventivi questo è un elemento di non secondaria importanza. Spesso la garanzia di produzione è condizionata a un contratto di gestione dell’impianto. Infatti, la gestione deve essere affidata a personale qualificato, altrimenti la garanzia fornita dall’installatore perde ovviamente di validità.