Le 5 domande per capire se la tua casa è pronta per passare al fotovoltaico

Se sei qui è probabilmente perché sei incuriosito dalla possibilità di passare al fotovoltaico, sia per optare per una soluzione più verde per la tua casa, sia perché sei venuto a conoscenza delle detrazioni IRPEF per l’installazione di pannelli fotovoltaici, confermate anche per il 2018. In entrambi i casi sei nel posto giusto.

Ci sono 5 domande che ti devi porre, per capire se passare al fotovoltaico ha senso per te e per la tua famiglia e se la tua casa è adatta.

  1. A quanto ammontano attualmente le tue bollette per l’energia?

Il primo elemento da considerare è senza dubbio quella che si chiama costo-efficacia. Cioè quanto risparmieresti a lungo termine installando i pannelli fotovoltaici, rispetto alla tua spesa attuale. L’idea alla base della convenienza del solare è composta di tre elementi: pagare meno di quanto paghi attualmente, bloccare la tariffa elettrica e risparmiare denaro generando la tua stessa energia pulita in loco.

Conoscere quanto paghi ogni mese è dunque una domanda preliminare fondamentale. Secondo le nostre stime ha senso passare al fotovoltaico in termini di risparmio di denaro, a fronte di una bolletta di circa 50 euro mensili.

Perché? Perché noi vogliamo che il passaggio all’energia fotovoltaica rappresenti per te un vantaggio anzitutto in termini di risparmio economico, e riteniamo che la soglia per poter ottenere un guadagno sia 50 euro mensili.

Esistono diversi modi per passare all’energia solare, in base alle esigenze e agli obiettivi del cliente.

  1. Che tipo di tetto ha la tua casa?

I pannelli fotovoltaici funzionano in maniera ottimale con materiali di copertura resistenti e duraturi, come tegole o in asfalto. Per i materiali di copertura come il legno e le lastre di ardesia, o per i tetti in argilla fatti con malta o acciaio rivestiti in metallo o pietra è comunque possibile installare i pannelli fotovoltaici, ma in questo caso sarebbe preferibile scegliere un professionista che abbia esperienza nell’installazione su quei tipi di tetto. Inoltre, è importante anche il tipo di struttura di montaggio che il tuo installatore prevede di utilizzare.

  1. Il tuo tetto necessita di essere sostituito?

Nella maggior parte dei casi quando si comincia a valutare la sostituzione del tetto, significa che è ora di farlo. Alla luce della nostra esperienza ti consigliamo si sostituire un tetto vecchio o che sta iniziando a deteriorarsi prima di procedere con l’installazione dei pannelli. Questo perché i pannelli fotovoltaici hanno un’aspettativa di vita utile di 40 anni ed è meglio evitare di rimuovere i pannelli ancora nuovi e funzionanti solo per rinnovare il tetto in un secondo momento.

È meglio farlo subito, anche perché non dimenticare gli incentivi fiscali sulla ristrutturazione edilizia che sono stati estesi anche per tutto il 2018.

  1. Quanta luce solare riceve il tuo tetto?

Questa è forse la domanda più difficile a cui rispondere, per questo la nostra azienda mette a disposizione esperti per una consulenza gratuita per valutare se la tua casa è una buona candidata per il fotovoltaico.

Ovviamente, più luce solare diretta riceve la tua casa, maggiore è la potenza che i pannelli produrranno. Ciò non significa però che la presenza di zone d’ombra sul tetto non renda la tua casa idonea per un impianto, ma dobbiamo essere certi di non trovarci davanti a un’ombreggiatura eccessiva, che finirebbe per ridurre la quantità di energia che può essere generata.

  1. Com’è il clima nella zona dove vivi?

Tranquillo, ci teniamo a rassicurarti subito che l’energia solare può essere generata in tutti i tipi di climi estremi, dalle zone piovose a luoghi estremamente caldi.

I pannelli fotovoltaici ad alta efficienza convertono la luce solare diretta ma anche quella indiretta in elettricità, e quindi lavorano anche nelle giornate nuvolose. Ogni luogo però ha la sua soluzione ottimale, e per noi è importante che ogni progetto sia pensato esattamente su misura della tua casa. Gli strumenti di verifica dell’idoneità solare possono aiutarti a capire in che modo ciò potrebbe influire sul fotovoltaico di casa tua, ma se preferisci una valutazione professionale, un nostro consulente è sempre disponibile per venire a casa tua gratuitamente e senza impegno per proporti la soluzione migliore rispetto alle tue esigenze.

Bene, se hai risposto a queste 5 domande la tua casa è un’ottima candidata per passare al fotovoltaico.

Ora devi fare solo l’ultimo passo preliminare: contattarci per una consulenza e un preventivo gratuiti!